Chi Siamo


CONTATTI:

Per informazioni e preventivi Leggete Qui


CHI SIAMO

Elena Frasca Odorizzi

è nata a Firenze il 30/08/1969, ma da sempre vive e lavora a Siena. Appartiene a una Famiglia di Artisti, con suo Marito Francesco Lorenzetti, Pittore Ritrattista, sua Madre Ofrì (Odorizzi Frasca Rita), Pittrice, Scultrice e Poetessa e suo Cugino Simone Frasca, Illustratore per l’Infanzia. Dopo il Liceo Classico ha frequentato la Facolta di Lettere a indirizzo Archeologico e la Scuola Internazionale di Comics di Firenze , per poi dedicarsi all’Illustrazione e alla Saggistica, traendo ispirazione dai suoi studi e interessi paralleli: i simboli, la mitologia, l’archeologia, l’arte, la storia antica e medievale, l’esoterismo, l’araldica, i giochi di carta, e gli ex libris. Nel Tempo ha assunto il nome d’arte: Arthea.

stemma_famiglia_schepers

Stemma della Famiglia Schepers

La sua passione per l’Araldica è nata nell’adolescenza per capire che cosa rappresentassero le immagini disegnate sullo Stemma di Famiglia della Bisnonna materna, Giulia Schepers, una Baronessa di origine franco-belga, che intorno alla fine dell’800 viveva a Firenze nella Torre degli Amidei, distrutta durante la II Guerra Mondiale (ricostruita in seguito da nuovi proprietari). Negli ultimi anni ha ricominciato ad appassionarsi all’argomento scoprendo che per una Illustratrice con la sua eclettica formazione Culturale, l’Araldica ben si conciliava con il suo lavoro e i suoi interessi. Molti, infatti, credono che l’Araldica riguardi esclusivamente le famiglie Nobili, ma non è così: tutti possono avere uno Scudo Araldico. Non esistono, infatti, solamente gli Stemmi Araldici Nobiliari, ma anche quelli di Distinta Civlità, Religiosi, Civici, Militari, e Personali. L’Araldica ha un linguaggio tutto suo e regole ben precise sull’uso dei colori, sulle partizioni dello scudo, sulla posizione delle figure all’interno e all’esterno, sul tipo di figure da impiegare e sugli elementi ornamentali esterni che possono essere usati o non usati. Gli elementi distintivi di uno stemma nobiliare (corone, elmi, concessioni, onorificenze, mantelli, trofei d’armi, insegne imperiali, ecc.), non possono, per esempio, essere usati in uno stemma religioso (dove si usano i cappelli prelatici), nè in uno militare repubblicano e viceversa. In Italia, poi, con la fine del Regno d’Italia, non è più possibile creare nuovi Stemmi Nobiliari, si possono solo recuperare quelli esistenti. Al contrario non vi sono limitazioni (a parte la conoscenza delle regole araldiche e il buon gusto) per la creazione e la personalizzazione di nuovi stemmi personali, di natura privata, i quali offrono agli Artisti la possibilità di creare ex novo qualcosa di unico e originale. In questa categoria rientrano anche gli Stemmi Araldici Esoterici. Si tratta di un ramo dell’Araldica poco conosciuto, ma con un suo seguito, al quale l’Artista è giunta attraverso i suoi studi sull’Alchimia, dedcidendo di scrivere un Manuale esplicativo a uso e consumo di Artisti e Persone interessate a crearsi uno Stemma Esoterico Personale, seguendo precise regole araldiche e conoscenze iniziatiche. L’illustratore araldico deve dunque avere competenze che vanno ben oltre la capacità artistica, ma tutte queste regole (scritte e non scritte) non sono così limitanti come può sembrare, al contrario sono ottime linee guida all’interno delle quali lasciar correre la Fantasia.


Francesco Lorenzetti

è un Pittore Ritrattista. È nato a Siena, come il famoso Ambrogio Lorenzetti, il 9/10/1976, dove da sempre vive e lavora. Ha iniziato a disegnare e dipingere nel 2005 scoprendo di avere una vera passione per la Pittura, ma soprattutto per il Ritrato a Olio, nel quale, a una innata sensibilità artistica si uniscono studio e pratica costanti. Dei suoi Ritratti dice: «Quello che mi propongo quando eseguo un ritratto non è solamente catturare la somiglianza, ma “fermare” l’anima che regna nello sguardo e condividere attraverso essa gli stati d’animo che mi hanno ispirato ». I suoi Ritratti e i suoi Dipinti sono visibili sul suo SITO WEB .


IL DIRETTORE ARTISTICO

Abbiamo anche un Direttore Artistico molto esigente e curioso.

gatto_araldica

araldica_e_gatti_2

 

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva